Come dimenticare ex ragazza, 5 consigli per riprendersi e tornare in pista

La fine di un rapporto segna sempre un momento molto doloroso, ma gli esperti in affari di cuore ci svelano alcuni suggerimenti su come dimenticare ex moglie o fidanzata senza lasciarsi andare alla mestizia, rimettendosi finalmente in gioco alla conquista di un nuovo amore

da , il

    Come dimenticare ex ragazza, 5 consigli per riprendersi e tornare in pista

    Non è mai facile affrontare il dolore di una separazione, ma sapere come dimenticare un’ex ragazza, fidanzata o moglie, è in qualche modo un passaggio necessario per rimettersi in gioco il prima possibile senza lasciarsi sopraffare dal dolore. Certo più facile a dirsi che a farsi, penseranno molti fra voi lettori: eppure gli esperti in materia ci offrono una serie di consigli pratici e suggerimenti psicologici per riprendersi e tornare in pista. Dimenticare un’ex è un passaggio inevitabile da affrontare dopo il momento della sofferenza, ma per il proprio benessere individuale è importante non lasciare che scorra un tempo troppo lungo, correndo il rischio di non riuscire mai davvero a cicatrizzare la ferita, lasciando che i segni del trauma subito si ripercuotano sule relazioni future. Vediamo allora come dimenticare un’ex fidanzata seguendo questi 5 consigli utili.

    Rompi ogni tipo di legame con l’ex ragazza

    Come dimenticare l’ex ragazza quando si continuano ad avere legami? C’è chi prova a rimanere amico e chi addirittura continua a coltivare desideri di riconquista, pur sapendo che le donne quando voltano pagina raramente tornano indietro. Invece, soprattutto all’inizio, è importante rompere ogni tipo di legame con lei ed anche con i suoi amici: col tempo forse potrai anche riallacciare i rapporti, ma solo quando davvero sarai riuscito a andare avanti, mentre all’inizio della separazione è bene fare tabula rasa per ripartire.

    Esci con amici e conosci nuove ragazze

    Lo sappiamo che è molto difficile e che non ne hai voglia, ma il modo migliore per dimenticare la tua ex è non rinunciare alla vita sociale: invece di restare a casa con gli occhi tristi pensando continuamente a lei, fatti coinvolgere dagli amici ed esci con loro, né rinuncia a conoscere nuove ragazze, anche solo per un semplice incontro di sesso: non c’è bisogno di affrontare subito una nuova relazione, ma un po’ del classico ‘chiodo scaccia chiodo’ funziona sempre, e non soltanto dal punto di vista ormonale.

    SEI ANCORA ATTRATTO DALLA TUA EX? SCOPRILO CON QUESTO TEST!

    Impara ad accettare la fine della relazione

    Questo è forse lo scoglio più difficile: accettare la fine della relazione serenamente, senza lasciarsi andare a tristezza, rabbia, ed altri sentimenti negativi che ti impediscono di immaginare un futuro migliore senza di lei, soprattutto se poi c’è stato di mezzo anche un tradimento. Già ma come fare? Gli esperti suggeriscono ad esempio di scrivere i tuoi pensieri, sfogando tutto quello che hai dentro istintivamente, di getto. Dopo ti sentirai meglio e con il passare del tempo forse riuscirai persino a sorridere di ciò che hai scritto rileggendo quelle righe.

    Nascondi i ricordi e creane di nuovi

    Tutto ciò che ti fa pensare a lei riaprirà la ferita, quindi è necessario fare piazza pulita di tutto ciò che ti ricorda lei: non è necessario buttare via, basta anche riporre in uno scatolone foto, oggetti, regali, non ascoltare canzoni che ti riportano alla vostra relazione, e così via. Anzi, è bene per dimenticare l’ex e ripartire farsi nuovi ricordi, e questo significa, uscire, sforzarsi di divertirsi, distrarre la mente focalizzandosi su nuove situazioni, evitando quindi di analizzarsi troppo sui propri eventuali errori, che finiscono per abbandonarti in un caos emotivo senza scampo.

    Stabilisci una nuova routine quotidiana

    Un consiglio pratico infine per dimenticare la tua ex è stabilire una nuova routine quotidiana: dalle cose banali come andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora, fino a prendersi cura di se stessi facendo attività fisica, coltivando hobby e interessi, lasciando diversi spazi per se stessi, ma senza nemmeno eccedere troppo in pianificazione. L’importante è non lasciarsi andare, sia dal punto di vista personale che nelle relazioni sociali: il mondo lì fuori aspetta solo che tu ti rimetta in pista per ripartire.