Come consolare una donna che piange

Come consolare una donna che piange
da in Consigli Amore, Rapporti
Ultimo aggiornamento:
    Come consolare una donna che piange

    Può sembrare strano, ma molti uomini non sanno come comportarsi davanti ad una donna che piange. Lasciando perdere quella percentuale di esemplari femminili che utilizzano le lacrime a comando come arma ricattatoria per ottnere ciò che vogliono, le donne che piangono lo fanno perché quella è la loro reazione emotiva al momento, e non ci possono fare nulla. Cosa dobbiamo fare noi maschi, nel ruolo partner, amici o semplici colleghi d’ufficio davanti alle lacrime femminili? Proviamo a vedere come consolare una donna che piange in maniera opportuna.

    Innanzitutto analizziamo le reazioni tipiche del maschio impreparato, che sono accuratamente da evitare: c’è chi si allontana atterrito come se appena avesse visto una mostruosa creatura aliena, chi resta bloccato con la bocca semi-aperta per lo stupore, chi prova goffamente ad accarezzare la schiena con poche parole di conforto imbarazzate, chi infine prova bellamente ad ignorare il tutto come se non stesse succedendo. Può sembrare banale consigliare le mosse giuste da fare in questi casi, eppure questi comportamenti sbagliati sono molto più comuni di quanto pensiamo.

    In tutte le circostanze, siano esse personali o professionali, in cui dovessimo trovarci davanti ad una ragazza che piange, è importante tenere a mente che la donna che irrompe pubblicamente in un profluvio di lacrime è la stessa persona di prima, non è diventata improvvisamente una pazza irragionevole e soprattutto non è infettiva né contagiosa. Ecco cosa fare in queste situazioni:

    SUL POSTO DI LAVORO

    Una frase giusta per avvicinarsi alla donna in lacrime potrebbe essere: ‘Mi dispiace vederti così affranta. Stai bene? Vuoi che ti lasci da sola oppure ti piacerebbe parlare di ciò che non va?‘. Gradita anche l’offerta di una tazza di caffè o di tè per mettere la ragazza a proprio agio.

    COME AMICO O PARTNER

    All’inizio è meglio non dire nulla. Se sei il fidanzato o marito non dare per scontato che sia colpa tua, ma aspetta che sia lei la prima a parlare. Dare subito un abbraccio è il modo migliore per stabilire un contatto, per tutto il tempo in cui lei sostiene la stretta, anche se dopo troverai del moccio e i resti del trucco sbavato sulla tua camicia. Poi anche qui la tazza di caffè o di tè per creare l’atmosfera idonea ed ascoltare con pazienza il suo sfogo.

    421

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli AmoreRapporti Ultimo aggiornamento: Martedì 16/12/2014 11:16
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI