Amore al mattino: modo migliore per iniziare la giornata

Amore al mattino: modo migliore per iniziare la giornata
da in Rapporti, Sessualità
Ultimo aggiornamento:
    Amore al mattino: modo migliore per iniziare la giornata

    Fare l’amore è un arte che richiede non solo tempo e attenzione ma anche la giusta alchimia. Un intreccio di dettagli che non sempre combaciano, ma che trovano nel mattino il momento più vicino alla perfezione. Il sesso al mattino non rappresenta solo un atto di condivisione del talamo ma anche, a quanto pare, il modo migliore per iniziare la giornata. Non solo per quel che riguarda la soddisfazione dei propri bisogni ma proprio da un punto di vista fisico e medico. Parola, come sempre, di ricercatori.

    Già un paio di anni fa uno studio proveniente dalla Germania si era focalizzato sulla ricerca del momento migliore per fare l’amore, il break even point (per dirla in termini economici) che unisse bisogni e necessità sia degli uomini che delle donne. Il risultato, un po’ a sorpresa, aveva smentito le coppie che prediligono la notte per i rapporti sessuali perché, analizzando le variazioni ormonali nell’arco dell’intera giornata, era uscito fuori che il momento migliore per lasciarsi andare puntava le lancette alle 9 del mattino. Altri gruppi di ricerca si sono poi concentrati su questo spunto interessante, e i risultati non sono mancati.

    Partiamo dal prestigioso Kinsey Institute, secondo cui fare l’amore appena svegli migliora non solo l’umore generale ma anche la salute fisica. Il sistema immunitario trae giovamento dall’amore mattutino, proteggendo da eventuali malanni e rendendo persino la pelle più luminosa ed elastica. Questo perché migliora i livelli di IgA, l’anticorpo che ci protegge dalle infezioni, e inoltre rilascia sostanze chimiche che aumentano i livelli di estrogeni, migliorando anche la qualità di unghie e capelli. A guidare la ricerca è stata Debby Herbenick, che ha dedicato all’argomento parte delle sue ricerche contenute nel libro ‘Perché ci si sente bene’.

    Non solo parole, quindi, ma dati scientifici a corredo che dimostrano come l’amore di prima mattina sia un toccasana che allontana le malattie, soprattutto i malanni di stagione come influenza e raffreddore. Una vera e propria scorta in grado di proteggerci per tutto il giorno innalzando le già citate immunoglobine A (IgA) e mettendo il nostro corpo soddisfatto al ripato dalle infezioni. Qualità ma anche quantità, comunque, visto che uno studio parallelo della Queens University di Belfast ha rivelato che fare sesso almeno tre volte a settimana riuscirebbe addirittura a dimezzare il rischio infarto o ictus. Trasformare un piacere in una sorta di cura medica dagli innegabili benefici: pronti per le coccole mattutine?

    435

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSessualità
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI