5 posizioni del Kamasutra per durare di più

Per ritardare l'eiaculazione alcune posizioni sessuali sono più consigliate di altre, poiché consentono movimenti con maggiore attrito o una penetrazione meno profonda. Queste posizioni del Kamasutra illustrate aiutano a migliorare l'intesa e l'affinità di coppia soddisfacendo ogni esigenza

da , il

    Se avete timore di andare incontro ad un’eiaculazione precoce, oggi vi sveliamo quali sono le posizioni del Kamasutra per durare di più a letto, evitando di lasciare insoddisfatta la partner. Vi sono infatti posizioni sessuali che sono maggiormente consigliate rispetto magari alla pecorina o al classico missionario in questo contesto, poiché la penetrazione diventa meno profonda oppure i movimenti del bacino sono tali da generare maggiore attrito, ritardando quindi l’orgasmo maschile. Alcune sono più semplici, altre un po’ più complicate, ma vale la pena di sperimentare: ecco allora 5 posizioni del Kamasutra consigliate per durare di più quando fate l’amore.

    Posizione del cucchiaio

    La posizione del cucchiaio vede i corpi dei due amanti molto ravvicinati, creando un’intimità profonda: i movimenti sono più lenti e pertanto nella sua semplicità è una delle più consigliate per ritardare l’eiaculazione. Inoltre questa posizione del Kamasutra è una delle preferite dalle donne perché è anche molto romantica, consentendo di stare abbracciati e guardarsi anche negli occhi se si sta vis à vis e non nella variante di spalle.

    Posizione del compasso

    La penetrazione è leggermente più complicata da gestire rispetto ad altre posizioni del Kamasutra qui presentate, ma il Compasso, che vede l’uomo e la donna faccia a faccia entrambi con le gambe ben distese, consente all’uomo di controllare meglio le proprie sensazioni e continuare a dare piacere alla partner guardandola negli occhi.

    Posizione dell’amazzone

    Tutte le posizioni sessuali con la donna sopra sono consigliate perché è la donna a dettare il ritmo, rallentando o aumentando la velocità non solo a suo piacere ma anche per le esigenze del partner, inoltre la penetrazione è naturalmente meno profonda. Una classica posizione dell’amazzone o una qualunque delle sue molteplici variazioni è dunque l’ideale per durare di più.

    Posizione del fiore di loto

    L’uomo è seduto a gambe incrociate con la donna sopra che vi cinge intorno le sue, restando teneramente abbracciati durante l’amplesso: la posizione del fiore di loto illustrata dal Kamasutra è non a caso la figurazione più famosa anche del sesso tantrico, giacché permette all’uomo di allungare i tempi di raggiungimento dell’orgasmo dominando la propria eccitazione.

    Posizione in piedi

    Piace alla donna perché si sente oggetto di sfrenati desideri, e fa bene all’uomo che, costretto a mantenere l’equilibrio, è impossibilitato a lasciarsi andare nell’eccitazione, e ad affondare la penetrazione con troppa foga: le posizioni del Kamasutra in piedi sono ottime per allontanare il momento dell’orgasmo, ed anche se richiede un po’ di fatica per il maschio, la soddisfazione reciproca risulta appagante.

    E TU QUALE POSIZIONE DEL KAMASUTRA PREFERISCI? SCOPRILO CON IL NOSTRO TEST!